Giusto e sbagliato.

E come al solito…dopo essermi lamentata per giorni e giorni della pioggia che mi incupiva oggi splende il sole e io non so che farmene.
Si, meriterei di essere fustigata su pubblica piazza lo so, ma oggi mi sento inquieta nonostante il sole.
Detto ciò cambiamo argomento e passiamo al succo del post di oggi: “le altre” anzi forse è meglio dire “l’altra”.
Chi non è mai stata l’amante di qualcuno alzi la manoooo! (IO! IO!)
è vero.. non ho mai fatto l’amante di nessuno molto probabilmente perché come non mi piacciono gli scarti delle altre così non mi accontento delle briciole.
Un uomo lo voglio per intero e senza doverlo condividere.
Ultimamente però mi sono resa conto di aver afferrato il perché alcune donne vestono i panni dell’amante.
 
Ti piace una persona, la desideri e anche se è impegnata te ne freghi, così ti butti alla sua conquista convinta che “tanto prima o poi l’altra svanirà”.
Zan zan! è a questo punto che il 90% delle donne che fa l’amante la prende a quel posto.
Peccano di presunzione… La domanda che vi pongo è (soprattutto se c’è qualche amante che mi legge):
 
PERCHé LUI DOVEBBE LASCIARE LEI PER TE.
o
PERCHè LEI DOVREBBE LASCIARE LUI PER TE.
 
Guardandomi intorno mi sono resa conto che la fetta di uomini che mollano la loro isoletta felice per l’amante sono pochi.
Di uomini che tradiscono le loro compagne e di donne che tradiscono i loro compagni il mondo è pieno.
Pochi però sono quelli che per il brivido di una notte mandano all’ortica una storia che magari dura anni.
 
Allora mi domando: che senso ha stare con una persona e cercare di costruirci un’esistenza insieme se alle basi del rapporto uno dei due per sentirsi bene ha bisogno di andare a sconfinare in altri giardini.
Forse la verità è che non tutti hanno la mezza mela, alcuni sono già completi da soli e hanno bisogno degli altri solo per avere un po’ di compagnia di tanto in tanto e per fare qualche esperienza.
 
Secondo me, per quel che riguarda l’amore, nessuno l’ha mai raccontata giusta.
Più avanza il tempo e più mi rendo conto che la monogamia è una scelta di vita, non è una propensione insita nell’uomo, come non lo è la fedeltà.
Se prima avevo qualche riserva ora ne sono certa e non credo minimamente a tutti quelli che mi dicono “ho amato e avuto un solo grande amore”…Cazzate…Magari pubblicamente, agli occhi di tutti anche si, ma nel privato io non metto più la mano sul fuoco per nessuno.
Manco su Cristo.
L’amore è eterno finché dura,  scrisse Henri de Régnier e credo che abbia ragione.
I “per sempre” esistono ma non sono quelli che uno solitamente si immagina.
Ho scoperto che sono retroattivi e si creano nel momento che qualcosa finisce.
Quando fai l’amore con una persona non la fai mai una sola volta, in realtà quella volta continua a vivere fin quando tu ne hai ricordo, anche se appartiene ad un passato remoto, anche se tra voi due è finita.
In realtà finchè ci pensi non è mai finita…quando qualcosa ti entra nei ricordi allora è destinata a durare per sempre.
E si ripete non una ma infinite volte.
 
Ultimamente sto andando in conflitto con me stessa.
Ho messo sul tavolo tutte le cose teoriche nelle quali ho sempre creduto e le ho accostate con la pratica, ovvero quello che ho combinato nella mia esistenza.
è mi vedo piena di contraddizioni.
Non sono una che predica bene e razzola male, ma una che a momenti predica bene e fa il bene e che in altri predica il male e fa il male…almeno in questo sono coerente ^_^
è che non c’è coerenza tra una fase e l’altra della mia esistenza.
So cosa voglia dire tradire, so cosa voglia dire amare e so cosa voglia dire amare tradendo.
So anche quali sono tutte le cose buone da fare e quelle non buone.
 
Quel che mi domando è: perché a volte fare qualcosa di “non buono”  mi sembra l’unica cosa giusta da fare e che per di più mi rende felice?
 
Qualcosa mi dice che sarà una lunga, afosa, calda estate, piena di domande amletiche alle quali spero di trovar risposta.
 
Annunci

Informazioni su Cerchidifumo

...about me? Ah ah ah...
Questa voce è stata pubblicata in Lettere all'eroe solitario, Qualcosa di speciale e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Giusto e sbagliato.

  1. tramedipensieri ha detto:

    …un’eterno conflitto, pare…
    Il fatto che non sia la sola a pormi tante domande non mi consola 😉

    buona giornata in attesa dell’estate…
    .marta

  2. Nicola Losito ha detto:

    Credo che tu sia a un bivio della tua vita. Ma che dico a un bivio??! A una bella rotonda dove ci sono enne direzioni possibili. Quest’estate non provarne una sola, ma almeno due o tre… Chissà che una delle strade scelte sia interessante. 😀
    Nicola

  3. johndscripts ha detto:

    Dipende dalla coppia, no? Esistono “coppie” con iù di due persone. Non ci vedo nulla di male (tanto non è il mio caso 😛 -facile predicare quando la cosa non ti riguarda-)

    ma io la vedo così: se non è una scelta, il rapporto a due non puoò essere una costrizione. Quindi no: non ha senso infilarsi un vestito che non ci piace a priori. E no: non ha senso costringersi ad inghiottire qualcosa se la gola (o la fame) ti invitano a cercare altro per nutrirti.

    E’ la tua vita, dopotutto, vivila al meglio, no?

  4. fusibile ha detto:

    L’amore che bella cosa! Il problema e che per dire ti amo a qualcuno è necessario sposarsi, o fidanzarsi, no scherzo ma! onestamente a me capita di innamorarmi un sacco di volte al giorno di innamorarmi di tutto e tutti, il problema non è l’amore ma il concetto che uno ha, sia da sposato che da single. Sono convinto che la monogamia non è un stile di vita ma è un tipo di amore che ha come unica differenza essere in cima a tutti gli altri amori, e che predilige rispetto sopratutto nello scambio carnale con la persona scelta per la vita. Questo vuol dire che solo chi è monogamo si può sposare be no, ma io non ci vedrei niente di male se qualcuno alla fine di tutto tradisce la moglie o il marito, ma deve avere il coraggio di mettersi nei panni della sua metà, deve avere la consapevolezza di accettare il tradimento verso di lui/lei perché è facile tradire senza essere traditi, è facile rubare il partner a qualcuno quando si è soli, ma queste domande queste persone non se le pongono, perché sono egoiste, e probabilmente lo saranno anche in altri aspetti della loro vita, perché non venitemi a dire che è un momento di debolezza, perché per arrivare a sfilarsi via le mutande ce ne passa, rispetto ad un “semplice” casto bacio dato di sfuggita dato in un occasione, di particolare stress, debolezza del rapporto e cacchiate varie. Ora ora ritorniamo al punto… Fare l’amante è sbagliato perché? Io non dico che è sbagliato non voglio fare il giudice di una benamata cippalippa, ma non credo che questa persona si metta nei panni della lei o della lui che verra tradita, e ribadisco quanto la colpa sia da attribuire in parti uguali fra amanti, non è divertente non è intrigante, è una bastardata, meglio gli scambisti, meglio i single, meglio pagare, meglio quelli che si tirano piatti e bicchieri ma che non si fanno le corna, e soffrono stando insieme per anni, facendosi seppellire distanti, ma avendo vissuto una vita insieme nello stesso letto, rispettando la parola data l’uno con altro. Ora io lo capisco che la voglia di cambiare e tanta, ma spesso la gente non ha il coraggio di dire la verità, e preferisce oscurare la chiarezza delle proprie azioni. Signori parlate, spiegatevi e avrete le più grandi sorprese della vostra vita, ovvero essere stati voi stessi, sempre nel bene e nel “male”. Continuo inoltre il discorso citato all’inizio io amo parecchie persone, ma non ho mai tradito le mie ex, e sarò sincero, ma anche nei rapporti occasionali chiedo sempre, ma sei single? pronto a sfilarmi il condom anche nella più meravigliosa delle erezioni, se la risposta è negativa. Pause di riflessione un paio di palline, lasciatevi invece di tirare coltellate a destra e a manca.

  5. L. ha detto:

    Il signor L. potrebbe tenere un master sul tema del tradimento 🙂

  6. melodiestonate ha detto:

    sono daccordo con il commentgo di fusibile, cmq nella vita prima o poi ci troviamo sempre ad un bivio e non sempre si fa la scelta giusta…..

  7. zebachetti ha detto:

    Mi sposi? Prometto di esserti sempre fedele e di amarti SEMPRE .CIAO ASPETTO UNA TUA SOLLECITA RISPOSTA .

  8. L. ha detto:

    Il signor L. tradisce la moglie con la signorina S., la signorina S. con la signora A., la signora A. con Damien, Damien con Enora e può darsi che tradirà Enora con Martine. Per dire solo di questo periodo. Dunque conosce l’argomento, questo intendeva dire. 🙂

  9. Etta A. Oneill ha detto:

    questo… La mia fede sicuramente influenza la mia concezione di amore in quanto la vedo un po’ all’antica per certi versi… Cose per cui magari qualcuno mi vedrebbe come un alieno.Ma io non me ne vergogno, anzi. In merito alla mia voglia di amore e anche sesso non nascondo che ce l’ho. come qualsiasi essere umano e tutti questi tabù in realtà è la chiesa che li pone, ma a leggere le Scritture il messaggio che si dà sul sesso è ben diverso, tanto che alcuni le hanno anche censurate… Ma il sesso è un dono di Dio e io come tale lo voglio vivere fino in fondo ma con la persona giusta, che poi per la società di oggi sia degenerato questo è un altro discorso…La mia domanda è un’altra: è normale che io non provi nulla per questo ragazzo? Per me sì, perchè non lo conosco alla fine di persona bene bene e poi io non credo al colpo di fulmine… Questa è la mia opinione e i pareri che vorrei vorrei fossero in merito a questa situazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...