L’Atlante delle nuvole

 Tutti i confini sono convenzioni, in attesa di essere superate;
si può superare qualunque convenzione, solo se prima si può concepire di poterlo fare.
In momenti come questi, sento chiaramente battere il tuo cuore come sento il mio e so che la separazione è un’illusione.
La mia vita si estende ben oltre i limiti di me stesso.
                                                                                                                                   da L’Atlante delle nuvole di Mitchell David
 
Sabato appena passato sono andata al cinema col mio Totoro…Dopo avergli rotto le scatole da quando vidi il trailer ufficiale di Cloud Atlas.
 
– Amore quando esce questo film voglio andare a vederlo.
– DI che parla?
– Non lo so, ma ho visto il trailar e io a differenza tua riconosco subito i film che meritano di essere visti al cinema.
– Stronzate – mi disse Totoro.
– Ma daiiii sai che è così, da quando stiamo insieme ho desiderato vedere con te solo 2 film al cinema e questo è il secondo, sei tu quello che va a guardare qualsiasi cazzata!
 
Ebbene si, io e Totoro abbiamo un’idea un po’ diversa riguardo il mondo cinematografico, lui va spesso al cinema, basta che non siano cartoni animati o film romantici e guarda di tutto.
Io invece sono per il  “vado al cinema solo se credo che un film meriti” altrimenti aspetto che arrivi in biblioteca e lo noleggio gratuitamente 🙂
 
Per me un “film meritevole” risponde alle seguenti caratteristiche:
1. non deve essere tratto da un romanzo che ho già letto (se ho già letto la storia e so il finale non mi interessa la versione cinematografica).
2. deve essere storico o narrante fatti veramente accaduti altrimenti deve essere di pura fantasia.
3. non deve essere di stampo demenziale\cinepanettone\comico.
 
…Perché per me un film visto sul grande schermo che non merita è una sorta di lutto in quanto esco dal cinema con la sensazione di aver buttato nel cesso 2 ore della mia esistenza.
 
Per scegliere un film ovviamente guardo il trailer e preferisco scegliere sempre quei film il cui trailer non mi lascia con le idee molto chiare.
Una roba che guardo e mi ritrovo a pensare “sembra interessante”.
 
è così che ho deciso di andare a vedere Cloud Atlas al cinema…In primis Tom Hanks è spesso sinonimo di qualità, in secundis è un film che non è stato molto pompato come pubblicità (solitamente si pubblicizzano i film adatti alle masse non pensanti, tant’è che di CLoud Atlas non s’è vista in giro molta pubblicità), inoltre il trailer dura 5 minuti e non mi ha fatto capire molto della trama, mi ha semplicemente affascinato, di conseguenza è da novembre che rompo le pelotas a Totoro dicendogli che “dobbiamo andare a vederlo”.
 

Si è rivelato un film bellissimo 🙂 Merita veramente tanto!!!

Cerchietto lo garantisce, quindi andate a vederlo, non ve ne pentirete!
 
Ovviamente però subito dopo averlo visionato mi sono detta “una storia del genere non può essere stata inventata di stecca dagli stessi registi di Matrix…Sarà tratto sicuramente da un libro”…Ed effettivamente è tratto dal romanzo “L’ATLANTE DELLE NUVOLE” DI DAVID MITCHELL.
 
Uscito nel 2004 ed edito in Italia nel 2005.
Ecco una delle cose che più ho odiato e odio dell’università.
TI fa diventare una capra per quel che concerne “il resto del mondo”.
Te ne stai li a rincoglionirti seguendo le lezioni di 4 vecchi rincoglioniti e non ti accorgi che nel mondo succede altro, di molto più importante e interessante.
 
Il libro di Mitchell è una di quelle cose che mi sono persa 🙂 Ma che fortunatamente ho scoperto grazie a questo film (e che ora non vedo l’ora di leggere).
 
In un film amo i dialoghi, le colonne sonore e costumi.
 
Vi ho riportato quindi uno dei tanti dialoghi fighi del film – col quale ho inziato il post – (e che non vedo l’ora di leggere coi miei occhi dal libro).
 
…E vi metto il brano dei titoli di coda (i titoli poi spesso sono un film a parte :D)
 
musica titoli CLoud Atlas
 
 
….e il trailer: ENJOY!
 
trailer
 
 
 

 
 
Annunci

Informazioni su Cerchidifumo

...about me? Ah ah ah...
Questa voce è stata pubblicata in Intrattenimento, Libri, Musica, Qualcosa di speciale e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a L’Atlante delle nuvole

  1. Iwona ha detto:

    Conosco persone che sono andate a vederlo tre giorni di fila…

    • Cerchidifumo ha detto:

      Effettivamente per capirlo tutto ci vuole sicuramente una seconda visione. Perché la prima volta che lo vedi la storia la capisci “in generale” ma esci di sala con la consapevolezza di esserti perso parecchie cose per strada…La seconda volta serve per cementare quanto visto ed afferrare dettagli che sono sfuggiti la prima volta… 😀 Io dopo averlo visto ho avuto il desiderio di voler subito scoprire se era tratto o meno da un libro, se non fosse stato tratto da un romanzo sicuramente l’avrei rivisto anche io una seconda volta 🙂 Invece sto aspettando che arrivi il libro tra le mie mani 😀

  2. cordialdo ha detto:

    Concordo sui criteri generali per la scelta di un film. In modo particolare, concordo sul giudizio che dai sul film visto.
    Ciao ed “educa” Totoro alla scelta di un buon film, un film che sa parlare a chi lo guarda per i suoi contenuti e perchè lascia una traccia o nella tua razionalità o nella tua emotività.
    Buon pomeriggio. Osv

  3. tramedipensieri ha detto:

    Mi hai incuriosito parecchio….aspetto con ansia che arrivi da queste parti!
    ciao

  4. simo ha detto:

    Arrivo tardi, ho visto il film ieri. Molto bello. Stasera devo rivederlo, sento che lo devo fare.
    Ho ordinato il libro, anche questo è ormai un dovere.
    E’ complicato, ci ho messo un po’ per entrare nella storia, ma appena fatto il passo non se ne esce più.
    L’ho sognato tutta notte.
    Venendo in ufficio ho avuto momenti di gentilezza e consapevolezza mai provati prima.
    Ho davvero pensato che il collega in una vita passata potrebbe essere stato mio padre, o mia madre.
    O mio figlio.

    Bel film.
    davvero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...