Gatto-matto.

Qualche ora fa un gatto ha cercato di uccidermi.
Stavo pedalando quando noto un bel micione appollaiato su un muretto, lui mi vede, io lo guardo e penso “ma che bel gatto!”.
Questo improvvisamente salta giù dal muretto e come una scheggia mi si butta davanti alla bici.
Freno, per un pelo non l’ho travolto e lui si ferma sul lato opposto della stradina guardandomi come per dire “scherzetto delle ore 23!”.
– Stupido gatto, ti sembrano scherzi da fare?
– Miao miao- risponde lui e mi si avvicina con una sviolinata di “pru-pru-pru”.
– Stupido e pure ruffiano eh?!?
– Miao miao miao…
– Dai, vieni qui, fatti dare due coccole.
Il gatto sornione si avvicina, si struscia sulle mie caviglie e si lascia accarezzare.
– Hai fame?
– Miaoooooo
– Ma la tua padrona dov’è? Scommetto che quella rincoglionita ti ha lasciato fuori eh?
– Miao, miao, miao.
– Casa tua è quella che ha il muretto dove te ne stavi appollaiato vero? Aspè che ora suono… Tra l’altro non ti ha fatto nemmeno castrare sta stronza della tua padrona.
 
Suono il campanello della casa.
– Siiii????? Chi è?
– Signora è suo il gatto?
– Perchè?
– Come perchè, è suo si o no, è un gatto grigio, certosino, col collarino…
– Ah si, che è successo?.
– Niente, solo che suppongo che abbia fame e con questo tempo sarebbe il caso che lo tenga in casa.
– Oh si, è che lui come trova la finestra aperta va a farsi i suoi giri e poi torna.
– Be sinceramente a me di quello che fa il suo gatto non interessa molto, comunque con questo tempo le conviene tenerselo a casa e magari farlo anche castrare…è normale che se ne vada in giro…Quando è la stagione degli amori va in cerca di gatte e qui siamo già invasi da gatti, quindi faccia un favore a lui, a lei e alla cittadinanza, levi le palle al suo gatto.
– Ah…Va bene, le apro il cancello, faccia entrare il gatto che gli apro la finestra.
 “Puttana” penso tra me e me…
– Signora se ritrovo in giro il suo gatto a quest’ora giuro che lo prendo e lo do a chi sa sicuramente tenerlo meglio.
– Ma chi è lei, come si permette…
– <<Vai micio, va da quella stronza e mi raccomando distruggile la casa eh?>> dico al gatto senza più calcolare la tipa al citofono.
 
Apro il cancello, il gatto entra e schizza alla velocità della luce sul cornicione della finestra al piano terra che si apre e si richiude quasi subito, giusto il tempo di farlo entrare.
 
Più passa il tempo e più  preferisco gli amici a 4 zampe alla compagnia dell’uomo.
 
 
 
 
 
 
Annunci

Informazioni su Cerchidifumo

...about me? Ah ah ah...
Questa voce è stata pubblicata in Intrattenimento, Qualcosa di speciale e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Gatto-matto.

  1. cordialdo ha detto:

    ….forse avresti dovuto dire “della donna”!!!

  2. melodiestonate ha detto:

    che bello ciò che ti è successo…..anche io inizio a pensare che sia meglio avere un animale che un uomo……..:D

  3. nanalsd ha detto:

    Ma ‘sta gente perché ha animali?
    Cosa li tiene a fare se non sa prendersene cura, tantomeno ha interesse nel farlo?

    Bah.

  4. ehm, non le mandi certo a dire e ti eviti pure le paranoie… mitica!
    cmq, io del terrorismo gliel’avrei fatto: signora, per poco non provoca un incidente, il suo gatto! veda di essere più responsabile.

  5. Se fossi un gatto, ti starei alla larga !

  6. zebachetti ha detto:

    anche il gatto hai fatto innamorare

  7. Endorphin ha detto:

    Io le avrei detto che avresti potuto denunciarla dato che il suo gatto lasciato a sè stesso stava per farti fare un incidente un bici..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...