Sul perchè si tradisce.

Oggi vi lascio con un post esagerato!
Memore delle mie passate avventure e di una raccolta gigantesca di opinioni al femminile ho deciso di scrivere “sul tradimento”.
 
Disse Cesare:  Amo il tradimento, ma odio il traditore.
 
Cornuti, becchi,cervi et similia non preoccupatevi: siete in tanti.
Dico siete perché non so se ad oggi sono stata tradita, a quanto ne so non credo, visto che “non-sono-mai-stata-lasciata-per-un’altra-donna” ma casomai “ho-lasciato-sempre-io-ma-non-necessariamente-per-un-altro-uomo”; comunque se è vero che c’è sempre una prima volta non mi sento immune, anch’io in futuro potrei essere una donna accessoriata di corna (ma dubito altamente).
Quel che è sicuro è che non la prenderei bene. 
Come reagirei non lo so…Sicuramente mi vendicherei. Come?
Conoscendomi farei così: lo lascerei ma senza incazzarmi – manterrei i buoni rapporti- poi aspetterei che lui e l’altra ufficializzino la loro storia dopodiché  farei di tutto per portarmelo a letto – almeno una volta – documenterei il fatto e poi andrei da lei.
Toc toc
– Chi è?
– Sono Cerchietto!
– Cosa vuoi?
– Solo dirti che ieri sono andata a letto con XY (mio ex e tuo fidanzato) e che te lo puoi tenere un senzapalle del genere.
Zan zan zan zan… Della serie “la mia infelicità sarà la vostra infelicità“.
 
Ma vabbè, lasciando perdere questa mia ipotetica vendetta (che spero non dover mai attuare) veniamo al punto:
 
Perché SI TRADISCE.
 
Le motivazioni sono svariate, ma tutte riconducibili ad un unico vero motivo: è finita la festa.
Se sono rose fioriranno e se sono cachi… Ecco, quel se è arrivato e non sono state rose.
Si tradisce dal momento in cui “finisce l’amore”.
…Eh purtroppo l’amore è come il vento, fa il suo percorso ma nessuno sa ne da dove arriva ne quanto durerà.
 
Il punto sul quale voglio focalizzarmi però è un altro: il tradimento è sempre meglio evitarlo.
Se due stanno in crisi è meglio che si dicano le cose come stanno, che chiudano in rapporti civili evitando di mettere in mezzo altra gente.
 
Magari può succedere di incontrare un’altra persona e di provare una forte attrazione – magari reciproca.
Capita, c’est la vie… La cosa migliore da fare è chiudere la storia col proprio lui\lei prima di fare qualcosa con l’altro\a.
L’amore richiede sempre un sacrificio; è troppo semplice avere il piede in due scarpe.
Conosco tante donne  che solitamente, prima di lasciare la persona con cui stanno, preferiscono avere già un altro pronto ad accoglierle a braccia aperte – è per questo che in definitiva “tradiscono”, perché non sanno stare da sole.
Sono atteggiamenti che comprendo ma che non condivido.
 
Tant’è che quelle volte che mi è successo di tradire non è mai stato per “prepararmi il terreno successivo”; anzi…
Capita che a volte uno ha solo voglia di cambiare e di apportare qualche novità nella propria esistenza o di voler trovare una buona motivazione per troncare una storia.
C’è chi si da al cucito, chi inizia a praticare un nuovo sport…Chi va a “mereticiare” e chi si trova un amante per una notte.
M’ è successo di tradire un ex, ma quando mi sono detta: “ok, basta così , tronco la storia” mica mi sono messa con l’amante. Anzi!
Insomma un uomo che si accontenta di far l’amante ogni tanto non lo vorrei mai compagno di vita, non mi piacciono le persone che si accontentano delle briciole.
 
Inoltre bisogna sfatare il solito stereotipo del “le donne tradiscono sempre con il cuore e gli uomini no” e che quindi c’è chi considera il tradimento femminile peggiore di quello maschile.
 
Cazzate.
 
…Quando ho tradito è perché “non ero più innamorata del lui ufficiale” ma non avevo voglia di stravolgere di punto in bianco la mia esistenza e quindi in attesa del momento giusto ho trovato qualche piacevole diversivo.
Insomma si sa che quando una coppia è in crisi la prima cosa che fa è congelare l’intimità…E in attesa che uno trovi la voglia o il coraggio di dire “basta” non è che uno può fare le ragnatele (anche si, teoricamente le ragnatele sarebbero la cosa giusta, ma non tutti hanno questo grado di santità nel corpo, almeno io a quei tempi non ne avevo – ma non ho nessuna aggravante, posso tranquillamente giustificarmi dicendo che “ero più giovane di ora” e dovevo sperimentare). Non amavo ne il tradito ne l’amante…Eppure i miei cromosomi sono XX.
 
Comunque se sei una donna e hai un amante del quale ti sei innamorata sappi che “CERCHIETTO NON APPROVA e ti consiglia di lasciare all’istante il tuo lui ufficiale” per dedicarti solo all’amante che dovrebbe diventare il tuo NUOVO LUI.
Se poi anche lui ha già un’altra che tradisce con te (in pratica se siete entrambi impegnati ufficialmente) qualora non faccia lo stesso lascialo; lasciali entrambi.
 
Crescendo, giusto un po’, ho imparato che la FARINA DEL DIAVOLO VA SEMPRE IN CRUSCA, nel senso che le storie che “non nascono col piede giusto”, ovvero che non nascono nella correttezza, finiscono sempre in vacca.
 
Ad esempio quando incontrai Totoro per la prima volta ero impegnata con un suo conoscente.
Pur trovandolo bello dal primo momento non mi è mai passato per il cervello di farlo diventare un mio amante.
Volendo avrei potuto…Ma non volevo iniziare una storia importante in questo modo.
Aveva la faccia da persona buona, pulita, di quelli che non si meritano certe porcate.
Infatti solo quando sono tornata single lui è prepotentemente rientrato nella mia esistenza.
Abbiamo cominciato il modo pulito, senza nessun scheletro nell’armadio e va bene così.
 
Chissà, magari in un futuro il nostro amore andrà ad esaurirsi, ma anche se fosse, mi sono ripromessa di essere sempre sincera con lui.
Ma veniamo ad un punto principale: COME SOPRAVVIVERE AD UN TRADIMENTO?.
 
Lui\lei ti ha tradito e ti è crollato il mondo addosso:
 
SE SEI UNA DONNA LA PRIMA REGOLA D’ORO è——————–>
NON T’AVVICINARE LA BARATTOLO DI CIOCCOLATA MA PRENDITI CURA DI TE!
 
Le donne sono fatte così…Se qualcosa va male attivano il SISTEMA DI COMPENSAZIONE; spesso riempiono e compensano il vuoto con il cibo.
Ora, capisco che molti alimenti inducono l’aumento di endorfine però bisogna pensare che “se una dopo esser stata tradita e lasciata diventa  grande quanto una mucca poi voltare pagina sarà ancora più difficile”.
Nessun uomo deve farti ingrassare perché poi ogni giorno guardandoti allo specchio e notando i chili in più ti ricorderai di lui!
Lo stesso vale anche al contrario, nel senso che “nessun uomo deve farti dimagrire eccessivamente” (ed è valido anche per gli uomini traditi dalle donne).
 
La regola AUREA è: COCCOLATI.
 Lui\lei ti ha tradito?E chi se ne frega! Lascialo\a, buttalo\a fuori di casa e prenditi un week end di totale relax.
Vai in una SPA da sola o in compagnia (delle amiche\i) e dedicati a te stessa\o.
Viziati con massaggi, sauna, acqua calda e fanculo l’ex e l’amante, che si fottessero!
 
REGOLA DUE: tutto sta è sopravvivere la prima settimana.
 
L’amore è come il fumo di sigaretta, come una droga, passata la prima settimana senza poi inizierai a vedere le cose in modo diverso…Ti accorgerai che anche sola stai bene, che puoi fare tante altre cose molto più divertenti e che prima, magari impegnata a cucinare ed a pulire il porcile che lui lasciava in giro per casa, non avevi tempo di fare.
Quindi in quella prima settimana, quella fatidica, che può trasformare la tua vita in un inferno o in un paradiso quello che ti consiglio di fare è:
 
a. fai sparire tutte le cose che guardandole ti urtano o ti ricordano lui (non buttarle, basta metterle in cantina e gliele darai in un secondo momento).
 
b. spegni il cellulare\ cancellalo da FB\ allontanati dal pc\ stacca il telefono: non farti trovare da lui… Alcuni confessano il tradimento e poi sperano nel perdono.
Se vuoi perdonare “razzi tuoi”, io sto dando consigli a quelle che “sono state tradite\i e e vogliono chiudere un capitolo della loro esistenza”.
…Quindi se tu ovviamente lo lasci e lui\lei inizia a diventare una specie di STaLKER “che vuole essere perdonato\a e ripreso\a”: NON PERMETTEGLI\le DI ROVINARTI LA VITA.
Dille\gli chiaramente che vuoi stare da sola\o perchè quello che ha fatto lo trovi imperdonabile e che quindi hai voglia di voltare pagina e ricominciare da capo, senza di lui\lei.
Se non capisce e diventa insistente digli chiaramente che se non sparisce andrai a diffidarlo in Polizia.
 
Solitamente però i traditori quasi mai sperano nel perdono, in primis cercano di non farsi beccare ma se colti sul fatto solitamente hanno il buon gusto di defilarsi.
Certo, non tutti sono signori, c’è anche quello che nega l’evidenza…Insomma il mondo è molto vario ma a te “tradita” l’unica cosa che deve importare è che “si levi dai coglioni e anche in tempi record!”. 
 
Quindi qualunque sia la situazione tu per quella prima settimana non devi interagire con lui, ne vederlo…Piuttosto tornatene dai tuoi ma evitalo come la peste.
 
c. Gli amici sono veri se in questi momenti non si defilano, quindi…In quella settimana cerca compagnia di chi ti vuole bene, esci, svagati.
 
d. approfitta della neo-ritrovata libertà per fare quello che avresti sempre voluto fare!
 
…Se sei sposata e ci sono figli di mezzo il quadro diventa più complicato.
I bambini non vanno sradicati dalla casa dove sono cresciuti (se in quella casa hanno sempre vissuto bene), piuttosto invita lui ad andarsene per un po’ e poi armatevi di pazienza e “decidete insieme, a tavolino, cosa fare”.
Il bene primario è non incasinare la vita ai bambini, il tradimento del coniuge non giustifica la distruzione dell’equilibrio e della vita di un bambino.
Conosco madri che hanno ingoiato molti rospi pur di veder i propri figli crescere con serenità (nonostante lui come marito fosse una merda – certi uomini sono ottimi padri e pessimi mariti).
…Se riuscite a fargli credere che esiste Babbo Natale per qualche anno potete anche fargli credere che i “propri genitori si amono”.
L’ideale sarebbe almeno fin quando non sono diventati abbastanza maturi per capire che “IL VISSERO FELICI E CONTENTI” costa fatica,sudore e sacrificio.
Poi una coppia è liberissima tradirsi vicendevolmente, darsi allo scambismo etc… l’importante è che i figli non sospettino.
Divorziare e sbatacchiarli avanti ed indietro, magari traumatizzarli presentando loro la vostra nuova\o compagno\a e cercando di fargli andare bene anche i fratellastri acquisiti è destabilizzante e inficia anche sul rendimento scolastico. Ste cose vanno fatte con gradualità.
 
La cosa migliore è dirgli la verità quando hanno la maturità per capire; solitamente una maturità del genere i figli l’acquisiscono quando trovano la persona che dicono di amare e con la quale decidono di perdere la verginità.
Insomma quando un individuo è in grado di copulare allora è in grado di poter capire anche cosa vuol dire “mamma e papà non si amano più”.
 
Il mio pensiero è semplicemente questo: se sei fidanzata o convivi ma non ci sono creature di mezzo allora anche il più schifoso dei tradimenti può essere tranquillamente archiviato e può essere sfruttarlo come un momento per rinascere.
Se invece col fedifrago hai proliferato la regola aurea diventa: PRIMA DI PENSARE A NOI DOBBIAMO PENSARE AL BENE DEI BAMBINI.
Puoi litigarci, prenderlo a mazzate, umiliarlo ma non davanti ai figli.
Puoi non accostartici più, separare i letti, metterlo a dormire in un’altra stanza…L’importante è che la convivenza risulti pacifica.
Se ciò non è possibile chi ha tradito DEVE LASCIARE LA CASA (è il minimo che può fare) e cercare comunque di essere un padre\madre presente.
 
I divorizi, le separazioni non necessariamente devono sempre finire in modo merdoso (come si vede ultimamente in tv con figli contesi e schifezze varie)…Se ambo i genitori mettono da parte i propri egoismi e mettono al primo posto i figli allora le cose non possono che evolvere in bene.
è che certe donne o certi uomini fanno proprio schifo.
Ok, sei stata tradita…Tuo marito si è rivelato essere una merda di uomo…Ma è pur sempre il padre dei tuoi figli o no? E il fatto che alcune persone trattino le loro creature come “merce di scambio” o che li usino per far soffrire l’altro o che facciano di tutto per far sembrare il padre o la madre una merda fa di te una puttana\o.
Un\a signora\e Puttana\o, di quelle con la P maiuscola.
Se c’hai proliferato si spera che qualcosa di buono in lui\lei devi pur avercelo trovato o no?
Ecco…Io credo che un uomo possa sbagliare con la donna che ha sposato e che alcune sue azioni possano non essere perdonabili ma il suo diritto di poter essere un buon padre è inviolabile (e viceversa una donna può sbagliare ma nessuno può toglierle il diritto di essere una buona madre per i propri figli).
 
…Quindi ok…Un terremoto ha travolto la tua vita matrimoniale…Non è detto che necessariamente debba travolgere anche la vita dei tuoi figli.
Chiusa la parentesi figli torniamo alle regole auree per chi non ha ancora ceduto all’orologio biologico.
 
3. è passata la prima settimana e tu oltre a non aver avuto contatti col traditore non sei nemmeno ingrassata di un etto. BENE! il peggio è passato. 
Ora si tratta solo di far un po’ di pulizia in casa, di iscriverti a quel corso che volevi tanto fare, di ampliare magari il giro di amicizie e vedrai che nel giro di 1 mese lui si mangerà i gomiti per averti tradito e te magari te ne starai altrove a sollazzarti in dolce compagnia!
 
…E se poi vuoi vendicarti in modo esemplare contattami, saprò darti qualche suggerimento 😀
Annunci

Informazioni su Cerchidifumo

...about me? Ah ah ah...
Questa voce è stata pubblicata in Lettere all'eroe solitario, Qualcosa di speciale e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

29 risposte a Sul perchè si tradisce.

  1. elisir ha detto:

    “Se due stanno in crisi è meglio che si dicano le cose come stanno, che chiudano in rapporti civili evitando di mettere in mezzo altra gente.”
    D’accordo. Ciao

  2. Elena ha detto:

    Difficile dire perchè si tradisce? Forse mille sono le variabili ! E comunque si è sempre in due. Una mia amica a ritrovato il marito dopo che lo aveva tradito….e ti assicuro che sono sempre stati (a vedere ) una coppia fantastica!

    • Cerchidifumo ha detto:

      non ho ben capito…Ha tradito il marito e poi che è successo? Lei è stata perdonata o si solo lasciati e poi si sono rimessi insieme?

      • Elena ha detto:

        Il marito non lo ha mai scoperto, ma dopo quel tradimento lei ha riscoperto in tutti i sensi suoi marito

      • secondo me, l’amica ha tradito, c’erano già problemi di coppia (come anche tu hai detto) e hanno affrontato il problema, risolvendolo e continuando ad amarsi sinceramente e serenamente.
        mi pare un’ottima soluzione, forse la più difficile.
        tu dici che davanti ai figli non vanno fatte scenate ecc. concordo, anche se è difficilissimo.
        però poi con l’età scopri che il genitore più insofferente e che reputavi eccessivamente nervoso (non tutti riescono ad incassare serenamente certe situazioni, fermo restando che la colpa sta sempre nel mezzo, in una coppia), ne ha subite in silenzio tantissime dall’altro genitore che pareva (e si faceva un po’ passare, senza dirlo) quello pacato e ‘santo-martire’.
        e lì ti crolla il mondo addosso e i rapporti con questo presunto santo-martire, si fanno difficili.

  3. lamiacasetta ha detto:

    Sono contento di tornare a leggerti! Ma… cosa vuol dire? Perché sto panegirico sul tradimento, proprio ora che stai vivendo una bella storia?

  4. E. ha detto:

    Grandsissima Cerchietto! Un’ottima analisi! E condivido soprattuto il no al piede in due scarpe, troppo facile quando si è stanchi di uno buttarsi su di un altro senza prendersi la responsabilità di chiarire i termini della relazione.

  5. credo che il tradire sia un campanello d’allarme che qualcosa nella coppia non funziona……a mio avviso meglio troncare, anche perchè dietro ad un perdono ci saranno sempre mille rimproveri e mille dubbi….

  6. harahel13 ha detto:

    Io non credo di essere stata tradita ( mai dire mai) però sarei curiosa circa le possibili modalità di vendetta!:)non si sa mai!:)

  7. zebachetti ha detto:

    finalmente ti ritrovo e ti vedo agguerita come non mai. Tradire, perdonare, ignorare tutto , non lo so,dipende dai casi.Ma se tu pensi di tradire fai una capatina nelle marche. ciaoooooooo

  8. melodiestonate ha detto:

    la frase che hai scritto:Conosco madri che hanno ingoiato molti rospi pur di veder i propri figli crescere con serenità (nonostante lui come marito fosse una merda …….ecco io sono una di queste…..per quanto riguarda il tradimento, si dice che l’uomo tradisce per piacere,per curiosità o perchè è cacciatore……..una donna tradisce quando il rapporto non esiste più compreso l’amore ovvio……….è un post bellissimo…..c’è tanto da dire…….personalmente preferisco tradire ,più che essere tradita…..e senza sensi di colpa…:D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...