Fedeltà

Ho finalmente finito di deframmentare il cervello 🙂 Era necessario, tante idee e spunti tutti accumulati e difficili da gestire, quantomeno per riuscir a scrivere un qualcosa di sensato.
Oggi voglio raccontarvi una storia – un fatto realmente accadutomi qualche giorno fa e che per me è già diventato leggenda…Nel senso che sono stata EPICA (si vabbè chi si loda si imbroda, ma in questo caso l’epica me lo merito).
 
Era un lunedì mattina e andai in chiesa, giusto per fare un preghiera al volo… Non che abbia bisogno di una chiesa per pregare ma ce n’è una che mi piace particolarmente, alla quale sono affezionata e così ogni volta che la trovo aperta mi ci infilo dentro 🙂 Vorrei sposarmi lì tra qualche tempo.
“Oh buon DIo, grazie per avermi regalato un altro giorno e fa che questa giornata sia splendente per me e per quelli che amo”.
…Già,  non mi spremo mai in litanie, preghiere mnemoniche etc…Non fanno per me, ma vabbè…
 
Esco dalla chiesa pronta per spaccare il mondo come sempre e squilla il cellulare.
“Chi non muore si risente o si rivede” penso tra me e me “e ora che vuole questo?”
Il questo in questione è una persona con la quale non mi sento da molto e che preferisco che mi stia lontano perchè non la ritengo “giusta per me”.
 
Decodifico il messaggio, con “non la ritengo giusta per me” sottointendo che considero la persona in questione “uno che è meglio perdere che trovare”.
Il classico uomo debole e io odio gli uomini deboli perchè non portano mai nulla di buono sulla strada di chi li incrocia.
 
Il soggetto in questione poi oltre ad essere debole caratterialmente è anche uno che se gli dai un dito cerca di prendersi tutto il braccio… Il termine giusto per descriverlo è MISERABILE, però non è cattivo.
è un miscuglio di tante cattive abitudini messe assieme, uno che se sa che sta sbagliando non cerca di correggersi ma continua a sbagliare e poi piange sul latte versato.
è uno che non impara dagli errori e inoltre che spesso ragiona col cazzo.
 
Fatto sta che di tempo ne è passato e io sono sempre straconvinta che le persone col tempo e le fregature possano anche migliorare.
 
“Ciao, che c’è?” – solitamente non rispondo mai così al cellulare ma con certi soggetti le buone maniere non servono.
“Ciao bellissima, senti ho bisogno di parlarti e chiederti un favore, possiamo vederci?”
“Dipende e poi quando? Cioè io ora mi sto per buttare in città, se sei nei paraggi si può fare, altrimenti no”.
“Si si, sono in città”
“Vabbè dai, ci vediamo tra un po’ in centro”.
 
Ci incontriamo, parliamo di una faccenda che ha in sospeso e nella quale marginalmente rientro.
Ha un contenzioso di lavoro aperto col suo ex datore di lavoro e io dovrò andare a deporre in quanto persona “informata dei fatti”.
Potevo benissimamente non dare la mia disponibilità ma non fare del bene quando invece si può è ancora più da miserabili o no?
 
“Per il resto come va?” mi chiede.
“Tutto bene grazie, con te?”
“eh insomma, ho litigato con tizia perchè non mi capisce e bla bla bla…Sono 4 giorni che non la vedo e bla bla bla”.
“E vabbè cercate di venirvi incontro no? Insomma i problemi si risolvono quando c’è un po’ di buona volontà da ambo le parti”.
Lui replica con un: ” Ma lo sai che diventi sempre più bella?” seguita da una valanga di complimenti.
 
In quel momento uno rumore cupo è riecheggiato nell’aria: erano le mie palle.
Ebbene si, in quel momento le ho viste rotolare lontano in cerca del punto “più basso possibile” cosicchè potessi oggi scrivere —> sono cadute e arrivate al mio minimo storico.
… Se c’è una cosa che odio insieme ai deboli sono sono gli adulatori.
Se c’è una cosa che odio ancora di più sono gli uomini che per portarti a letto ti vomitano addosso complimenti con la speranza di lusingarti.
Se c’è una cosa che poi straodio sono gli uomini che tradiscono le proprie donne.
 
Ovviamente conoscendo il soggetto ho capito subito dove voleva arrivare: nelle mie mutande.
 
In quel momento non sapevo se arrabbiarmi, mettermi a ridere o picchiarlo… Cioè ma che diamine hanno nella testa alcune persone?
 
1. Non mi vedi da molto
2. l’ultima volta che ci siamo visti non ho dato segnali di “interesse nei tuoi confronti”
3. hai la fidanzata con la quale convivi
4. io ho il fidanzato
….. per quel motivo dovrei essere interessata a venire a letto con te?
 
Interrompo i complimenti con un “si, lo so, cerco di tenermi in forma 🙂 Piuttosto, sai che invece io sto con una persona stupenda?”
“ah si?”
“Già, mi sono fidanzata, è una persona giusta, buona e ci sposeremo :)”.
Lui sgrana gli occhi…<< che peccato!>> esclama.
“Come che peccato?!?”.
“Nel senso felice per te, ma che peccato per me”.
“Perchè?”
“Perchè così ti ho perso per sempre”.
 
Certe scene Dio dovrebbe proiettarle in mondovisione con tanto di sottotitoli.
Quanto avrei voluto vedermi in quel momento.
Ho notato le mie palle che, dopo essersi buttate giù dal marciapiede, hanno iniziato a rotolare verso un tombino con la speranza di poter arrivare “SOTTO IL LIVELLO DEL MARE”.
 
…”Ti ho perso per sempre” O_O
Chi glielo spiega che non gli sono appartenuta mai?
 
Quel poco che l’ho frequentato, meno di un mese tempo fa -prima di Totoro, mi è bastato e avanzato per volerci avere a che fare il meno possibile.
Non è una persona cattiva, ha solo un brutto vizio: le donne.
Gli piacciono le belle donne ed è un adultero cronico\recidivo.
Uno che non è in grado di tenere la patta chiusa.
Il dramma è che essendo un tipo caruccio, non ha nemmeno difficoltà a trovare materia prima.
Le donne sa come conquistarle, il punto è che gli piace anche collezionarle e frequentarle in contemporanea.
 
Il bello è che ci sono un sacco di donne che abboccano e ci cascano.
Io in quanto donna invece non mi faccio usare da un uomo – a priori.
 
Do se ho voglia di dare (figa compresa); altrimenti faccio concorrenza alla Goretti.
Mettiamola così, se sono single e ho voglia di sollazzarmi sono io che scelgo con chi, mai il contrario…
Lui è rientrato nei miei piani ludici un paio di volte e poi non ritenendolo interessante l’ho fanculizzato.
 
…Ebbene chissà per quale motivo un uomo si illude che se ci sono stata una volta con lui- non per merito suo- ma per voglia mia, l’evento debba necessariamente ripetersi “prima o poi”.
 
Cosa fanno i bambini quando desiderano un giocattolo?
Fanno di tutto per averlo e poi perdono interesse; è mai succeso che un bambino richieda per due Natali di fila la stessa cosa se l’ha già ottenuta?
SI è mai visto una bambina chiedere in regalo lo stesso bambolotto?
No.
Ecco, queste sono le stesse possibilità che ha lui con me per il resto della sua esistenza.
 
Ma torniamo alla scena epica del  “PERCHè COSì TI HO PERSO PER SEMPRE”.
Io l’ho guardo interdetta non sapendo bene se dirgli “ehi, guarda che non mi hai avuto mai” o “sei veramente catastrofico” ma in pochi istanti mi sono ritrovata a dirgli:
“Sai, quando trovi la persona giusta, il resto delle persone diventano asessuate… Ti auguro di avere la mia stessa fortuna”.
 
Lui mi guarda e mi dice: “oh, ma è proprio da un sacco di tempo che non ci vediamo, vieni qui, fatti abbracciare”.
 
Della serie “parlo turco”; respiro e gli dico:
“Ma non ci penso nemmeno, credo che tu non hai capito quello che ti ho detto, non ho voglia di farmi abbracciare, da nessuno, tantomeno da te perchè ho già chi mi abbraccia e desidero solo un paio di braccia- che non sono le tue.”.
“Be, ma dai in nome dei vecchi tempi…”.
“ma vecchi tempi de che? Ci siamo frequentati per meno di un mese, in modo saltuario tempo fa, per quale insano motivo dovrei aver voglia di te se ho già chi mi soddisfa in tutti i sensi? E comunque se anche fossi single sicuramente non verrei a cercare te. Conosci la parola fedeltà? Sai che significa voler essere fedeli ad una persona? Ecco, quando incontri la persona giusta non è nemmeno faticoso esserlo e ora scusami ma devo andare via”.
“QUindi non posso più cercarti in futuro?”
“be non mi sembra che tu m’abbia cercato in tutto questo tempo, ne tantomeno io. Dipende da che necessità ti spinge a cercarmi, se è per darmi una buona notizia tipo “ho vinto la lotteria” oppure “mi sposo” magari anche si, per il resto invece evita”.
 
Per il suo ego è stata una Waterloo… La disfatta di Caporetto …Tralasciando il fatto che amo Totoro, ma anche se fossi single a priori con lui no.
Le mutande sono le mie e decido io con chi togliermele, quando e dove.
Uno come lui dovrebbe farsela in ginocchio fino a Lourdes e ringraziare la Madonna per aver avuto l’onore di averla vista (la mia) un paio di volte in tutta la sua esistenza (e pure per poco considerato che è un Rocco col piccolo problema di essere veloce come Speedy Gonzales) …E menomale che sono una che mette le cose sempre in chiaro, fin dal principio, nel senso che dico sempre “non concedo mai il bis”…Ovvero quando decido di chiudere con una persona, indipendentemente da quello che rappresenta per me ” chiudo per sempre”.
 
Infatti questo c’è di divertente in ste storielle; che alcuni uomini si comportano come dei cani e considerano le donne come degli ossi-trofeo. Li usano per un po’, poi li sotterrano, convinti di poterli dissotterrare e riutilizzare a loro piacimento…E poi arrivano le inculate, per gli uomini in questione, visto che alcuni ossi dopo che li rosicchi una volta se ci riprovi ti vanno di traverso.
 
Ma tornando la dialogo:
” Ora scusa ma ho altre commissioni da fare, tipo recuperare le mie palle dal tombino”
“come scusa?”
“no, niente. Ciao”
Mi giro, alzo i tacchi e mi allontano.
“Fai la brava…” mi urla dietro.
 
Sfigato…Penso tra me e me.
 
Morale della favola: alcuni uomini ragionano solo con l’uccello.
 
 
 
Annunci

Informazioni su Cerchidifumo

...about me? Ah ah ah...
Questa voce è stata pubblicata in Lettere all'eroe solitario, Qualcosa di speciale e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Fedeltà

  1. loltreuomo ha detto:

    Post esilaralnte… E l’uomo è uno smidollato mieloso idiota.
    Buona serata

    • Cerchidifumo ha detto:

      si … Io poi quando ogni tanto ripenso a tutte le scenette epiche che mi sono capitare ci rido di gusto e visto che ridere mi allunga la vita, spero di farne una collezione infinita 🙂

  2. lunetta231 ha detto:

    10 e lode per l’ultima affermazione!! 😀

  3. firesidechats21 ha detto:

    Stima u.u

  4. cioè, non voleva recepire il concetto… robe da pazzi. amor proprio zero.
    sei stata una signora, come avrei voluto assistere alla scena!

  5. Ghost Tomato ha detto:

    Leggo il tuo post, arrivo a Miserabile: penso ad una mia vecchia conoscenza e al nomignolo che secondo me più gli si addice – PARASSITA.
    Continuo a leggere il tuo post: oh mio dio, ma tu sei come me, o meglio, la pensi come me su come trattare certi rifiuti del pornocinema… beh ho avuto la sfortuna di frequentare un ragazzo così per un anno, ogni volta che qualcuna gli faceva gli occhi dolci in automatico andava in crisi sulla nostra storia, salvo poi tornare con fiori e regali quando quell’altra non ci era stata. Ero giovane, piccina, e ho resistito un anno. Ne sono passato 5 da quando abbiamo rotto, a tutt’ora ogni volta che si lascia con la morosa di turno viene a spapolare gli zebedei a me! Bel post, molto sentito ed apprezzato – da me 🙂

  6. Elena ha detto:

    Sei una grande!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...