Abito tovaglia- atto secondo

– Amore ora ti faccio vedere il vestito che ho comprato, l’ho pagato solo 10 euro da Benetton, guarda eh?
Gli occhietti di Totoro iniziano a scintillare.
Tiro fuori il vestito dall’armadio sapendo già quello che avrebbe detto…
 
– Cos’è, una tovaglia?- sbotta mezzo divertito e mezzo incredulo.
– Ma daiiiiiii, non fare lo scemo, so che è una fantasia da tovaglia però mi sta bene, ora lo indosso, tu chiudi gli occhi…………………………………………..Tadan! Guardami! Come sto?
– Be, è carino, sei bella anche indossando una tovaglia 🙂
– Si chiama Pied de poule…Sembro uscita da un film anni 50 no?
– Cazzate, questi hanno preso una tovaglia e ci hanno cucito un vestito, comunque si, ti sta bene. Hai un fascino antico.
– Grazie 🙂 Allora lo tengo addosso per dopo che usciamo.
 
Uscita che si è trasformata in una “non uscita” ma in un semplice trasporto in auto da casa mia a casa sua, quindi nessuno mi ha visto con addosso la mia bella tovaglia 😦
 
– dai vieni qui che ti lavo i capelli.
– col vestito nuovo addosso? non ti secca che si bagna?
– un po’ d’acqua e sapone non lo danneggeranno.
 
Totoro si bagna i capelli e si siede davanti allo specchio, io prendo l’olio da me creato ed inizio a  frizionargli il cuoio capelluto. Segue pettinata con pettine a denti stretti e infine lo shampoo al karite.
Ormai è diventato un rituale anti-desquamazione provocata da inghippo col cromosoma 6, quella di Totoro è una testa esigente 🙂
– guardati? sei come nuovo 🙂
– ti amo…
– Si, anche io, gia che ci siamo posso metterti il cerottino sul naso?
– Tu mi stai frocizzando!.
– Smettila di dire cazzate, è per il tuo bene! Fila a  lavarti la faccia e non asciugarla 😀
 
Gli metto il cerottone per i punti neri e avvio il cronometro, 15 minuti durante i quali lui amorevolmente carica il mio personaggio di Word of Warcraft e inizia a insegnarmi “come funziona il gioco”.
 
Prima dell’avvento di Totoro di Warcraft non ne sapevo molto.
Ora invece inizio quasi ad odiarlo… Ma per poter sconfiggere un nemico bisogna prima conoscerlo e quindi mi sto facendo spiegare nei tempi morti più o meno come funziona per capire che diversivi possa usare per distrarre Totoro da quel gioco che secondo me causa dipendenza.
 
In pratica è un gioco di ruolo on line a pagamento (follia pura…Pagare un abbonamento per un gioco? WTF!?!?)
 
Sicuramente stare con un giocatore di WOW (acronimo del titolo del gioco) ha i suoi vantaggi: si è risucchiati in mondo virtuale per il quale non si ha il tempo per considerare “le altre donne”.
In pratica esisto IO, IL SUO LAVORO, LA MOTO, WOW, LE PARTITE DEL MILAN, LA MOTO GP, gli amici di una vita, i progetti di vari viaggi da fare e tutto il resto è fluoro.
Della serie “di cosa ho da lamentarmi?” 😀
 
Ieri non abbiamo passato la Pasquetta insieme causa “impegni familiari”, è arrivato da me la sera in crisi esistenziale.
– Mi sei mancata…Ma mi vuoi ancora bene?
– che domande inutili mi fai? Certo che no.
– Ecco, lo sapevo 😦
– Ma daiiiii, ti voglio più che bene 😀 TI amo.
– Mee too, mi hai pensato un po’?
– SInceramente no, avevo da fare con un bambino bellissimo di un anno e stavo attenta che non si facesse male.
– Io invece tanto! Ecco, non mi vuoi bene…
– Ma che scemo… ma si che ti ho pensato, mi sei mancato anche tu.
– Domani non ho proprio voglia di andare a lavoro. Solitamente sono sempre felice…
– è perchè ti sei rilassato più del solito in questi due giorni e ti sta ancora uscendo fuori la stanchezza. Vedrai che con una bella dormita domani sarai come nuovo.
– Già, hai ragione 🙂
– Stavo pensando che se ti sono mancata così tanto solo dopo un assenza di meno di 24 ore… Figuriamoci quando te ne andrai via 3 giorni…Sto giù facendo il conto alla rovescia per festeggiare 😀 Vai via venerdì mattina e ritorni domenica sera giusto?
– Si, perchè festeggiare?
– Embè, mi darò alla pazza gioia 🙂 Appena accertatami che sarai fuori dal territorio di Trieste maxi festa 😛
– Ah ah ah col cavolo! Ti lego al letto oppure faccio una colata di cemento in giardino e ti libero al mio ritorno.
– Già ti immagino tra tutti quei Ducatisti a Misano a provare la moto…E mentre corri non provi più quel brivido perchè sentirai la mia mancanza 😛
– Si, sogna…
– Luca guarda che è vero, ormai senza di me neppure la moto saprà renderti felice.
– Certo che quando ti chi metti ti trasformi in un fiume che esonda cazzate.
– Seee, vedrai…Arrivato al Sabato sera scoppierà la crisi di astinenza da me.
– Mmm allora vedrò di fare un’overdose prima di partire 🙂
– Vabbè… Vedremo…Comunque domani appena finisci tutto squillami che ti raggiungo, devo darti tutti i bacini che non ti ho dato oggi.
 
.-.-.-.-.-. Oggi per me giornata libera, ho rimesso velocemente in ordine casa, ho pulito la veranda del coniglio e ogni tanto guardo l’orologio…Rivedrò Totoro circa tra 7 h e 30 min 🙂 Andrò in biblioteca a leggere, devo capire cosa sta accadendo nel mondo 😀
Buon inizio settimana a tutti!
Annunci

Informazioni su Cerchidifumo

...about me? Ah ah ah...
Questa voce è stata pubblicata in Intrattenimento, Qualcosa di speciale e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Abito tovaglia- atto secondo

  1. scusa, totoro ha un fratello o cugino simile, per caso? 😀 😀 😀

  2. l'amara ha detto:

    ma Totoro ti legge? 🙂

  3. Senti, ho un copridivano un po’ andato.
    Te lo metto a 5 euro.

    Magari ti sta bene…

  4. valeprue ha detto:

    mmm…troppo dolce, mina la mia attualissima politica OdioL’Amore… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...