E poi?

“..E poi niente, che domanda è? Insomma siamo noi e basta. Viviamoci quel che c’è ora e chi se ne frega del resto no?”.
– Mmmm.
“Mi piace il tuo mmm, saresti un bravo baritono….E mi piacciono le tue mani, da lavoratore e anche quelle zampe di gallina”.
– Ma che stronza che sei!
“ah ah ah, guarda che scherzo, su tutto, ma non sulle zampe di gallina”.
– Io non sono innamorato.
“perchè secondo te io lo sono?”.
–  cosa vuoi?
“solo che ti rilassi, che conti fino a 10 e mi parli dei tuoi dubbi esistenziali”.
-Non so nemmeno dove sarò domani e non voglio che pensi che sia uno stronzo, ho il massimo rispetto per te, se eri un’altra figurati…Non voglio perdere la tua amicizia.
“ah ah ah, tranquillo, stronzo più stronzo meno non fa differenza”
– ah, grazie, molto gentile. O povero me, sembro una donna.
“già, l’hai detto…Ma finisce sempre così, io che faccio l’uomo e l’uomo si ritrova a fare discorsi da donna. Povera me”.
– hai gli occhi da medio-orientale…
” ma che cazzo ti sei fumato?”
– no è vero, hanno un colore particolare, tipico di quelle zone.
“questa poi…Hai notato qualcosaltro?”
– si, che la tua pelle sa di camomilla anche se non metti il profumo e sui polsi il colore delle vene è viola anzicchè verde.
” e questo è strano?”
– no, ti rende solo più perfetta. però devi farmi un favore, devi mangiare di più.
“senti, il fisico è mio e so ben gestirmi non ti preoccupare. Tu piuttosto, perchè quei due gufi tatuati?”
– perchè sono come me.Mi sento molto gufo. Andiamo al mare?
“si, ci sta”.
– dopo pizza e film.
“fatta…Il film però lo scelgo io”.
– Horror?
“ovviamente! Tra l’altro, quante donne sono inciampate sul tuo uccello?”
– e io sono quello fumato? Ah ah ah, che tipa, non lo so…20?
“non è rassicurante quel punto interrogativo, vuoi dirmi che non ti ricordi con quante sei stato? Guarda che è grave…D’altronde sei vecchio rispetto a me e il cervello perde colpi”.
– o ma smettila di dirmi che sono vecchio.
“ma è vero, ormai sei da loculo! ah ah ah, ho trovato il tuo punto debole, sei vanitoso! Vedrai, presto perderai anche i capelli”.
– oo ma vaffanculo, ho solo 6 anni in più.
“si, sei da casa di riposo”.
– vieni qui che ti faccio vedere io chi è vecchio.
“non dovevamo andare al mare?”
– abbiamo tutto il tempo del mondo.
 
(che ridere 😀 )
 
 
Annunci

Informazioni su Cerchidifumo

...about me? Ah ah ah...
Questa voce è stata pubblicata in Qualcosa di speciale e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a E poi?

  1. Ma ti sopporta?
    Secondo me lo plachi con la camomilla (quella della pelle)

  2. ANIMA LIBERA ha detto:

    troppo forte….e che pazienza che ci vuole ahahahahhahaha…..un saluto 🙂

  3. Pingback: Tempo di “buoni propositi”. | UROBORUS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...