Cometa

A volte capita di incontrare delle  persone paragonabili a comete; arrivano, passano il cuore, il più delle volte bucandolo e se ne vanno lasciandosi alle spalle una scia luminosa di punti interrogativi.
Nemmeno il tempo di capire e sono già lontane mille miglia, portandosi via anche qualche frammeto delle anime che hanno attraversato.
 
Quando mi succede resto sempre perplessa perchè non capisco che funzione abbiano, quale sia il loro scopo.
Sono sempre stata convinta che le persone che intersecano improvvisamente il mio cammino, arrivino perchè abbiano qualcosa da insegnarmi, da farmi capire…Poi ci sono le persone-cometa.
Entrano nella vita degli altri senza nessuna fatica, lo splendore le precede, ti abbagliano e quando meno te lo aspetti se ne vanno portandoti via qualcosa; tant’è che poi vedendole scappare, se sei abbastanza pazzo da agganciarti alla loro coda per riprenderti quella parte di te che se ne sta andando ti ritrovi a raccogliere solo punti interrogativi.
Ho imparato a lasciarle andare le comete, perchè  sotto tutto il loro finto splendore nascondono solo molta insicurezza.
Sono persone che non stanno bene con se stesse e quindi rubano pezzi di felicità altrui.
Negli anni ho iniziato a trovarle addirittura comiche, come te…
Quello che mi fa morire sono i tuoi occhi, morire dal ridere intendo.
Prima mi cercavano, desiderosi e ora non hanno nemmeno il coraggio di guardarmi, se ne stanno bassi, palesemente imbarazzati.
Io non lo sono, minimamente e mi diverto quando in mia presenza alle persone compare la scritta in fronte “non guardarmi perchè altrimenti mi fai sentire male”.
Detesto le comete non sono in grado di reggere il mio sguardo quando le rincrocio, perchè ovviamente se io nella mia vita rappresento il Sole, tu cometa che ti muovi seguendo un’orbita circolare nell’universo alla ricerca di un qualcosa che non troverai mai prima o poi sarai costretto a ripassarmi vicino…Anche più volte nel procedere della tua corsa.
Di una cosa mi compiaccio, non sei bravo a fingere, proprio per niente.
Nel tuo passaggio non ti ho fatto portare via niente, perchè ho imparato a riconoscerle grazie all’esperienza accumulata le comete come te, ma tu nonostante tutto mi hai lasciato con un solo unico punto interrogativo: quando ripasserai vicino a me, nella tua corsa verso la felicità, cosa deciderai di fare? è questo l’unico punto di domanda che ho: come ti comporterai?
Sono molto, tanto, troppissimo curiosa.  Ferma nella mia posizione, brillante di luce mia attendo che il tempo faccia il suo percorso…
Sai che il mio sesto senso non sbaglia mai no? Ci rincroceremo tante altre volte, è inevitabile e in cuore mio sento che finiremo entrambi bene insieme, siamo destinati a farci molte, tante risate.
Fumo negli occhi non sei bravo a buttarmene e ribadisco per la milionesima volta: fessa tu a me non mi fai 😉
 
La canzone del giorno, pensando a questa mattinata decisamente pesantina ma divertente è la seguente:
 
 
 
Annunci

Informazioni su Cerchidifumo

...about me? Ah ah ah...
Questa voce è stata pubblicata in Lettere all'eroe solitario, Musica. Contrassegna il permalink.

26 risposte a Cometa

  1. inusualfor ha detto:

    Un altro intervento che mi è piaciuto molto, mi ha fatto scoprire ancora di più la tua “diversa” ma interessante personalità, e mi ha fatto riflettere. Le persone comete così come le definisci giustamente tu, vanno, a volte tornano anche, prendendo per mano chi non è forte, chi è un po’ instabile, o chi è stato talmente stabile da non volerlo più essere. E portano via un pezzo più o meno grande di te, perchè se le segui ti porteranno poi a dover capire che la loro vita non è la tua, e non lo sarà mai. E’ un po’ quella sottospecie di idolo cittadino, di idolo mondano che tutti ricercano, quello/a che magari ti prende il cuore anche se poi il giorno dopo non vuole saperne niente di te, è quella persona che ti cambia la vita, che tu lo abbia ricercato o meno. E non saranno altri baci, altre persone, altri pensieri o altri viaggi a farti dimenticare, non si tratta di chiodo schiaccia chiodo, si tratta solo di consapevolezza. Perchè tutti nella vita sbagliamo. E spesso sbagliamo perchè ci facciamo troppo trascinare da quelle persone cometa. Bell’intervento, i miei complimenti!
    Francesco

    • cerchidifumo ha detto:

      diversa ma interessante personalità? A Francè così mi fai sentire da CIM! (Centro di igiene mentale). 🙂
      Grazie per i complimenti 🙂
      Manu

      • inusualfor ha detto:

        Beh scusa, ma parliamoci chiaro! Credo sia un bene avere una diversa e interessante personalità, uscire dalla società tutta uguale infilata in uno schema designato da qualcuno che si crede superiore!
        Non pensare male, è un complimento anche questo! 🙂
        Francesco

      • cerchidifumo ha detto:

        ah ah ah, ma si che ho capito 😉 bacio.

  2. gvpdip ha detto:

    Non sono per niente un oratore però mi è piaciuto molto il tuo intervento e anche
    la scelta della canzone!! D’altronde adoro Liga!!
    Claudio

    P.S. Ti ho trovato solo perche ti è piaciuto quel mio piccolo “intervento” lo sapevi che…:D

  3. “…
    Chiomate vaganti comete di Halley, presagi
    disastri prodigi che infiammano e gelano il sangue,
    nessuno osi fissarvi, si arrischi a sfiorare
    coaguli di pura lontananza – morgane.”
    (Maria Luisa Spaziani)

    Ciao.
    Mi piace questo post.
    Lo sento affine ad uno mio di Giugno 2010.
    Ti lascio un saluto !

    • cerchidifumo ha detto:

      saluto anche a te Claudio…Siii, un fisico, che figo! Io invece sto percorrendo la strada della chimica 😀
      …che cugno l’esame di elettromagnetismo…e quello di termodinamica.
      Mi è venuto il mente il primo giorno di lezione di fisica classica, un’ora alla quale poi seguiva invece la lezione di chimicafisica 1 con un altro docente che ci impartiva i concetti basilari della meccanica quantistica. Il prof di MQ come entrò ci disse “bene, quello che avete seguito l’ora prima cancellatelo dalla vostra memoria perchè vale solo nel mondo macroscopico “. 😀

      felice per la tua visita e ancora di più perchè sei laureato in fisica 🙂

  4. gvpdip ha detto:

    Vedo che io e Francesco abbiamo aperto le danze 😀 Cmq parole sante…per Liga 😛

    • cerchidifumo ha detto:

      scusa che ti chiedo, ma cosa vuol dire il tuo nome fittizio? gvpdip? è una roba messa a caso della serie “non ho voglia di pensarci e schiaccio i tasti a caso” o c’è un ermetico significato?

  5. gvpdip ha detto:

    Ha un significato ma è troppo lungo da spiegare..se mi lasci il tuo contatto msn te lo spiegherò!!:)
    Non parlarmi di facebook perché non ce l’ho e anche lì c’è un motivo:D
    CLA

  6. gvpdip ha detto:

    Ma a me non è arrivato niente 😦

  7. gvpdip ha detto:

    Hai gia fatto cosa??

  8. gvpdip ha detto:

    VOLERE E’ POTERE 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...