Mancanza

Il peggior modo di sentire la mancanza di qualcuno è esserci seduto accanto e sapere che non l’avrai mai.

Gabriel García Márquez

Per questo motivo che preferisco stare in piedi. 😛
La verità è che la mancanza è una delle “cose” più brutte che esistono. è avere un buco nell’anima incolmabile. Sentire la mancanza di una persona che non è più in vita è una delle sensazioni peggiori con la quale dover convivere.
In molti sicuramente sapranno a cosa mi riferisco ed è in nome di questa mancanza che mi ricordo di vivere e onorare la vita.
Vivere tutto nel bene e nel male, sotto ogni aspetto, positivo e negativo.
Vivermi le persone che incontro e che mi piacciono a pelle.
 
(Visto il tempo di merda di questi giorni nei tempi morti scrivo molto per svagarmi.
C’è chi legge, chi guarda la tv, chi gioca, chi lavora, chi cazzeggia con gli amici.Io preferisco starmene in la compagnia delle lettere: silenziose, educate, disponibili, facili da usare).
 
Il momento peggiore è la sera, quando stai inchiodato con la testa sul cuscino che la mancanza di una persona viene fuori con tutta la sua prepotenza portandoti via il sonno.
Ti rigiri come un’anima in pena, ti tornano i momenti migliori, l’amaro della consapevolezza che altri non ne veranno; pensi a cosa affronterebbe lui o lei che non c’è più una determinata situazione.
Speri che ci sia, che da qualche parte il meglio lui o lei sia sopravvissuto alla morte e ti dia un silenzioso sostegno.
è per questo che finchè ci sono le persone alle quali vogliamo bene vanno vissute.
Hai litigato con qualcuno per te veramente importante? Metti da parte l’orgoglio ferito e vai a farci pace, all’istante. Quella dannata telefonata che magari non fai perchè credi di dar disturbo, perchè non hai il coraggio di fare il numero, perchè non riesci a dire quello che vorresti falla comunque, anche se ti ritroverai a dire “avevo solo voglia di sentirti”.
Dimostra ogni giorno il tuo amore alle persone che ami ma non c’è bisogno di cose eclatanti, sono i piccoli gesti quotidiani fatti col cuore che contano.
Tipo fare i pasti insieme, avere tempo per parlarsi o quantomeno guardarsi, sorridersi e darsi il bacino del buongiorno o della buonanotte.
 
La cosa brutta di questo mondo d’oggi è che va tutto così di fretta. è diventato tutto così veloce e superficiale. A cominciare dal cibo che è diventato junkfood (spazzatura) e del tempo che si ha per poterlo consumare (ormai inesistente tra lavoro, figli “che alcune madri o padri parcheggiano da qualche parte”e impegni quotidiani poco piacevoli),per passare all’informazione sempre più immediata, istantanea, cavalcante la diretta ma così povera di contenuti (il giornalismo d’oggi: che tristezza! I cosiddetti TG – Studio Aperto!?!?!) nonchè avulsa e inutile.è oltre 1 anno che ormai non accendo più la TV perchè mi irrita, distorce la realtà e rende ottusi.
“Nessuno nasce imparato” ma per buttar tempo a seguire alcuni programmi bisogna essere veramente avere un cervello piccolo piccolo e mi fermo qui.
 
Torno alla mancanza e all’importanza del mettere l’amore in tutto quello che si fa, anche nei piccoli gesti quotidiani, perchè sapendo che un giorno non potremo più riceverli o darli è meglio non essere avari.
I sorrisi vanno regalati ogni giorno ma non devono essere finti.
Cercare di passare al meglio il tempo che trascorriamo con chi amiamo è importante.
Non ha senso stare 24 ore appiccicati, basta anche solo 1 ora al giorno, ma quell’ora deve essere vera, piena di te e di tutto il buono che hai da dare; perchè poi quando una persona muore è importante sentire dentro di se di essersela goduta e vissuta fino alla fine nel migliore dei modi. Di averci condiviso tutto quello che sentivi giusto per voi. …Questo è l’unico modo per sopravvivere alla mancanza e non avere rimpianti.
Annunci

Informazioni su Cerchidifumo

...about me? Ah ah ah...
Questa voce è stata pubblicata in Qualcosa di speciale. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Mancanza

  1. ANIMA LIBERA ha detto:

    BELLISSIMO POST PER CIò CHE TRASMETTE….MI DISPIACE MOLTISSIMO PER LEI MA CONDIVIDO APPIENO TUTTO CIò CHE DICE RIGUARDA A COME VIVIAMO MALE E CHE PER UN PICCOLO GESTO PER UNA QUESTIONE DI ORGOGLIO A VOLTE NEGHIAMO A NOI STESSI IL TEMPO DI VIVERE CON QUELLA PERSONA E QUANDO CE NE RENDIAMO CONTO è TROPPO TARDI….UN SALUTO E UN SORRISO SINCERO!

  2. inusualfor ha detto:

    Mi piacciono da morire il tuo stile, le tue parole e le cose che dici. E’ come fare un viaggio e leggere tutti i cartelli sull’autostrada, uno dopo l’altro le tue parole arrivano. Mi piace, davvero, complimenti! Mi sa che da oggi hai una persona in più che segue quello che scrivi! Ah, anche io sono un uomo di scienza (ITI Elettronica e Telecomunicazioni, con una passione per la fisica, la chimica, eccetera, hai voglia di scienza… 🙂 ). Ciao!

  3. lisboantigua ha detto:

    Sì è piaciuto anche a me questo articolo: quello che dici e come lo dici. Se riuscissimo ad essere sempre veramente noi stessi! Credo che avremmo risolto una buona parte dei nostri problemi…
    Ma non è facile….si è forse troppo stanchi e stressati e si rinuncia così anche a “pensare” a “riflettere” ; diventa più semplice, meno faticoso “assorbire” ciò che dispensano quei superficiali notiziari che hai citato….

    • cerchidifumo ha detto:

      Io è ormai da un paio di anni che ho iniziato a prendermi il mio tempo. Mi sveglio la mattina prestissimo, per le 5 sono su, faccio un ora di yoga, colazione con calma e alle 7.30 sono fuori casa. relativamente in grazia di DIo 🙂 e durante la giornata qualunque cosa debba affrontare, le cose negative me le faccio scivolare addosso 😀 così la sera mi metto a letto, scrivo e sono felice. grazie per la visita 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...